fbpx

Fico d’India: effetto cosmetico e lenitivo di una meraviglia

Fico d’India: effetto cosmetico e lenitivo di una meraviglia

Il fico d’India, un meraviglioso dono natura, che fa correre il pensiero alla Sicilia e più in generale ai paesi del Mediterraneo. Esistono tre tipi di frutti: bianco (muscaredda), giallo (sulfarina) e rosso (sanguigna) accomunati dalla grande ricchezza di vitamine, sali minerali, olii preziosi e molto altro. Scopriamo insieme perché questo frutto delizioso è un alleato di benessere e bellezza.

Il fico d'India alimento e molto più

La pianta, il cui nome scientifico è Opuntia Ficus Indica L, è una cactacea sempreverde e legnosa. Di origine messicana, in Europa è nota dal 1500. In Sicilia, come in molti paesi del Sud, trova il clima ideale e forma siepi.

Il fico d’India, oltre a essere succoso e piacevole al palato, è ricco di vitamina C. Contiene fibre, carboidrati, carotenoidi (betacarotene, luteina), minerali (calcio, potassio e magnesio), amminoacidi. E’ utile nelle diete dimagranti ed è l’ingrediente principale per uno sciroppo per la tosse. Se ognuno conosce le proprietà benefiche di questo delizioso frutto come alimento, non tutti sanno che è efficace anche per le sue proprietà cosmetiche e lenitive.

Buono a tavola, ottimo nella cosmesi

In cosmetica l’estratto dei fiori viene usato come emolliente, idratante ed elasticizzante della pelle. Il frutto è utile nella preparazione di creme umettanti, saponi, prodotti per la detersione, shampoo, lozioni astringenti e per il corpo. Possiamo inoltre ridurre in polvere il frutto: è così che si produce un talco profumato.
L’olio, estratto dai semi e dalle pale del fico d’India, ha ottime proprietà antiossidanti, rigenerative, lenitive ed anti-infiammatorie: è perfetto per ripristinare la naturale bellezza di cute e capelli, messi a dura prova dallo stress sempre in agguato, dai bagni in piscina oppure da una esposizione ai raggi del sole protratta nel tempo. Poiché è molto delicato, è indicato anche per l’utilizzo quotidiano.
Con un massaggio, si permette al capello di assorbire sostanze nutritive e sali minerali, che arrivano direttamente al bulbo pilifero e là agiscono.

Contro l'invecchiamento della pelle

L’olio è ricco di vitamina E, di vitamina F e di acidi grassi come gli Omega 3, 6 e 9. Le proprietà elasticizzanti e anti-infiammatorie che gli sono proprie lo rendono indicato contro l’invecchiamento cutaneo: si rallenta e si previene la formazione di rughe. Ecco un ottimo trattamento dopo sole, adatto alla pelle soggetta alla comparsa di eritemi.
Se la pelle stessa è squamata e arrossata, è possibile aggiungere qualche goccia al bagno schiuma, in modo da combattere l’infiammazione e rendere meno visibili le screpolature.
Le qualità nutrienti ed emollienti del fico d’India, già menzionate, lo rendono anche indicato per il contorno occhi (in emulsione) o per rimuovere il trucco.

Per le smagliature e per la pelle grassa

Durante la gravidanza, ma anche nel corso di una dieta dimagrante, l’olio di fico d’india previene e attenua le smagliature. L’olio si assorbe rapidamente ed è adatto a qualsiasi tipo di pelle. Per questa ragione viene spesso utilizzato come ingrediente anche nei prodotti anti acne: l’acido linoleico contenuto nell’olio del frutto combatte acne e pelle grassa: questa pianta è un vero toccasana per la cute.

Fico d'india: Aiuta a rimarginare le ferite

L’applicazione diretta della polpa delle foglie su ferite e piaghe costituisce un ottimo rimedio per previenire e combattere fenomeni infiammatori. L’importanza delle “pale” del fico d’India, e della mucillagine in esse contenuta, appare chiara quando si ha una ferita aperta: il gel contenuto nelle foglie infatti è un ottimo trattamento per le ulcere cutanee. Contiene due tipi di polisaccaridi, con diverso peso molecolare. Si migliorano in tal modo la riepitelizzazione e la cicatrizzazione dei tessuti. Nella medicina popolare messicana, anche polpa e succo sono impiegati per il trattamento delle ferite della pelle. Ma c’è di più. Le giovani foglie, riscaldate al forno, sono utilizzate come emollienti, applicate sulla pelle come impacchi.